mercoledì 31 luglio 2013

Sunny-side up!

Oggi è un giorno speciale: torna a casa il mio maritino! Sono così contenta che ho deciso di festeggiare con un look nei toni che più amo, cioè quelli del cielo...

Today is a special day: my husband come back from work! I'm so happy that I've decided to celebrate with a look in my favorite shades, that's to say the sky's ones...

 

Denim shirt: Tommy Hilfiger
Denim shorts: Diesel
Vintage wristband
Light blue slippers: Tod's
Sunglasses: Chanel


MUSIC: High Hopes, Paolo Nutini
INSPIRATION: The sky is an infinite movie to me. I never get tired of looking at what's happening up there (K. D. Lang)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

martedì 30 luglio 2013

Echo Lake, Vermont

Anche la visita all'Echo Lake nel Vermont è stata solo una breve pausa per spezzare la lunga tratta da Montreal a Boston. Lungo la strada, abbiamo notato questa indicazione e ci siamo voluti fermare, incuriositi dal nome e dall'intensità del verde dei boschi di quella zona. Come per ogni tappa in auto, avevo scelto un look comodo, con leggings lunghi per ripararmi dall'aria fresca che c'è sempre a quell'altezza (il Vermont tocca i 1.339 m sul livello del mare). In quel Paradiso abbiamo conosciuto una famiglia newyorkese (genitori con 2 figlie piccole), che periodicamente scappa dallo stress della città per rifugiarsi nella natura e ritrovare un po' di pace. Beh, come dar loro torto?

The visit to the Echo Lake in Vermont, like the one in Kingston, was another short stop to split the long route from Montreal to Boston. On the way, we saw this road sign and we decided to stop there, intrigued by the name and the intensity of the woods green in that area. As per every stage by car, I chose a comfortable look, with long leggings to face the fresh air at that height (the Vermont is 1.339 m above sea level). In that Paradise we made friends with a family from New York (parents with their two little girls), that sometimes run away from the stress of the Big Apple to take refuge in the nature and restore their spirit. Who can blame them?


 
 
Black T-shirt with studded shoulders: Elisabetta Franchi
 Push-up leggings: Calzedonia
Sweatshirt: Diesel
Sneakers: Hogan Rebel
Scarf: MCS
Mirror sunglasses: Ray Ban Aviator


MUSIC: Medellia of the gray skies, Smashing Pumpkins
INSPIRATION: One touch of nature makes the whole world kin (William Shakespeare)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

Happy wife, happy life!

Perchè sono una moglie felice? Ma semplicemente perché sta per tornare a casa mio marito... Ecco quindi un look sobrio ma leggero di questi giorni, così pieni di luce e nuova energia!

Why I'm a happy wife? Simply because my husband is coming back home... So here is a simple look for these days, so full of light and new energy!


Blue striped polo shirt: Tommy Hilfiger
Black skirt: Diesel
Black and blue slippers: Tod's

MUSIC: Never, All the luck in the world
INSPIRATION: Happy wife, happy life (English saying)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

lunedì 29 luglio 2013

Kingston

Breve stop della tappa che mi ha portato da Hamilton a Montreal, Kingston è una città che si trova praticamente ad un'estremità del lago Ontario. Conosciuta anche come la città delle 1000 isole, rivela scorci di infinita bellezza, fra acqua, verde a perdita d'occhio, barche a vela e fari. Essendo una tappa che è andata a spezzare la lunga tratta del viaggio verso Montreal, ci ho trascorso poche ore, visitando solamente Fort Henry, un sito la cui storia risale alla guerra del 1812 (anche se l'attuale fortino è stato ricostruito tra il 1832 e il 1837). Dalla collina in cui il forte è situato si gode una vista mozzafiato sul lago e sulle famose isole di cui è pieno questo tratto di Ontario. Il look non poteva che essere comodo, con shorts bianchi e polo di un azzurro in tinta con il colore del cielo...

Short stop on the way from Hamilton to Montreal, Kingston is a small city on the far end of the Ontario lake. Also known as the city of 1000 islands, it shows some really beautiful views, between water, green spaces, sailing boats and lighthouses. Considering that we stopped in Kingston just to split the long route to Montreal, we spent only few hours there, just visiting Fort Henry, a site whose history go back up to the War of 1812 (even if the present fort was built between 1832 and 1837). From the top of Fort Henry hill you have a breathtaking view of the famous islands of this part of the Ontario Lake. The look had to be comfortable, with white shorts and a polo shirt, blue like the wonderful sky...

 Shorts and polo shirt: Tommy Hilfiger
Slippers: Tod's
Shoulder bag: Gabs
Scarf: vintage item

INSPIRATION: Look at the sky. We are not alone. The whole universe is friendly to us and conspires only to give the best to those who dream and work... (Abdul Kalam)

Follow me on Bloglovin

My secret!

Ed eccomi finalmente ai miei acquisti targati Victoria's Secret, arrivati dal mio viaggio fra Canada e USA. Il mio preferito è sicuramente il completino rosa, della linea Very Sexy. Nero e bianco, invece, sono pezzi della collezione Basic: voi quale preferite?

And finally here I am, ready to show you my Victoria's Secret purchases, directly from my trip around Canada and USA. My favorite is the pink one, part of the collection Very Sexy. Black and white ones, instead, are Basic items: which one do you prefer? 

 

INSPIRATION: If love is blind, why is sexy lingerie so popular? (Anonymous)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

venerdì 26 luglio 2013

Red Passion...

Ieri avevo voglia di un look che mi facesse sentire bella e raggiante... Non potevo che scegliere il rosso come colore: delle volte basta un tocco acceso per regalarmi un po' di sano buonumore!

Yesterday I wanted to wear something that made me feel beautiful and shining... I can't choose anything different from a red color: sometimes a glowing touch it's enough to make me feel in a good mood!


Red dress: vintage item
Slippers: Tod's
MUSIC: Red Passion, Eyes Wide Shut
INSPIRATION: Beauty, to me, is about being comfortable in your own skin. That, or a kick-ass red lipstick (Gwyneth Paltrow)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

I'm in a winning mood!

Considerando le peripezie di questi ultimi giorni, torno con un look fresco che celebra l'incontro tra il tempo e l'eternità attraverso un bracciale a farfalline rosa, davvero grazioso, regalatomi dalla mia cara Laura.

Considering the ups and downs in these last days, I start again with a fresh look that celebrates the meeting between time and eternity through a bracelet with shocking pink butterflies, so cute, which is a little present from my dear Laura.


T-shirt: Zara
Shorts: Patrizia Pepe
Slippers: Tod's
Bag: Bagghy
Butterflies bracelet: Cruciani

MUSIC: Bullet with Butterfly Wings, The Smashing Pumpkins
INSPIRATION: We delight in the beauty of the butterfly, but rarely admit the changes it has gone through to achieve that beauty (Author Unknown)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

mercoledì 24 luglio 2013

Elegance is refusal

La mia scelta per una cena con i miei genitori sabato scorso è stata piuttosto sobria. I bermuda dal taglio maschile, a righine blu, e la polo erano abbinati, così come la cintura. Nonostante l'eleganza del look, devo dire che non c'è abbinamento più comodo di questo!

My choice for a dinner with my parents last Saturday was pretty sober. The Bermuda shorts, with a male cut and blue, little stripes, exactly matched (in terms of colors) the polo shirt and the belt. Even if the look was elegant, I found it very comfortable!


Striped shorts and polo shirt: Fred Perry
Slippers: Tod's
Grey bag: Abro

MUSIC: Tres Tres Chic, Mocean Worker
INSPIRATION: Elegance is refusal (Coco Chanel)


Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin 

martedì 23 luglio 2013

Boston

Seconda tappa del mio viaggio “on the road”, Boston è una delle città dove mi trasferirei senza esitazione. Ricca di vita, di verde e di luoghi interessanti, ha un sapore diverso da altri grandi città americane. Mentre luoghi come New York, Philadelphia e Washington DC ti danno l'idea di essere (in un certo senso) quasi troppo grandi, pur nella loro indiscutibile bellezza, Boston è davvero a misura d'uomo. Se dovessi consigliare cosa fare se avete occasione di trovarvi a Boston, non posso che iniziare col suggerirvi di percorrere a piedi il Freedom Trail, un percorso di circa 4 Km segnalato da una riga rossa di mattoncini a terra che vi porta a toccare i luoghi storici (legati all'Indipendenza) più importanti della città. Se, invece, avete voglia di fare un po' di sano shopping, optate per Washington Street (ricca di negozi) oppure per il grande centro commerciale “The Shops at Prudential Center”, ideale se piove perché tutto al coperto. Altra area da non perdere, anche perché sempre frequentatissima e ricca di artisti e band di strada, è il Quincy Market. Boston è anche famosa per i locali, che alla sera propongono spesso musica dal vivo che spazia dal blues al country fino al pop più recente. Non suggerisco nomi perché qualsiasi posto va bene per lasciarvi deliziare da gustose note! Per quanto concerne il look, se decidete di girare a piedi armatevi di scarpe da ginnastica, jeans, T-shirt e (a seconda della temperatura) felpa o giacca. Disponendo di un'auto, potete anche visitare la mitica università di Harvard, anche se io consiglio di valutare bene questa scelta perché le visite guidate proposte dagli studenti toccano internamente solo un edificio. La visita è più che altro un racconto sulla storia dell'università e su come oggi la vivono gli studenti.

Second stop-over of my “on the road” trip, Boston is one of the cities where I could live without doubts. Full of life, green spaces and interesting places, it has a different “taste” if compared to other big, American cities. If places like New York, Philadelphia and Washington DC give you the idea to be too big, even if absolutely stunning, Boston is people-oriented. If I have to suggest you what to do in Boston, the first thing is walk through the “Freedom Trail”, a red path of about 2.5 mile through downtown Boston that leads to a big number of historical sites (related to the Independence). If you prefer going shopping, you can choose Washington Street or the big mall “The Shops at Prudential Center”, ideal if it's raining because it's completely indoors. Another beautiful area, always well frequented (also by street artists and bands), is the Quincy Market. Boston is also famous for bars and clubs, where you can listen to music in the evening, choosing between blues, country, pop and so on. Go everywhere, because every place is good to listen to enjoyable keys! Talking about looks, if you walk always choose sneakers, jeans, T-shirts and (depending on temperature) a hoodie or a jacket. If you have a car, you can also visit Harvard University, even if I suggest you to well evaluate this choice because the guided tour (managed by students) are only outdoors (you can see a single room of one building inside). The visit is rather a short talk about the university's history and how the students live in there.


video
Jeans and T-shirt: Diesel
Sneakers: Nike
Scarf: MCS
Shoulder bag: Gab's


MUSIC: Can't You See, The Marshall Tucker Band
INSPIRATION: I like to listen. I have learned a great deal from listening carefully. Most people never listen (Ernest Hemingway)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin 

lunedì 22 luglio 2013

You just can't resist her charm

Eccoci finalmente ad un altro look di Arianna. Non potevamo certo mancare all'appuntamento con la prova costume, vero? Arianna la supera ampiamente ed ha scelto un mix da spiaggia davvero convincente, scegliendo uno dei pezzi cult di questa stagione: gli shorts in jeans. Ottimo sia per la spiaggia che per l'eventuale aperitivo al calar del sole... Con queste premesse, non vedo l'ora che arrivino le vacanze! E penso anche Arianna!

So here we are, ready for another look by Arianna. We can't miss the date with the famous swimsuit season, can we? Arianna literally cuts the mustard and she chose a really beautiful beach look, with a must have of this season: the denim shorts. Perfect both for the beach and the happy hour at sundown... With these premises, I look forward to going on holiday! And I think Arianna too!


Bikini and denim shorts: Tezenis
Fluttering T-shirt: Intimissimi


MUSIC: Surfin USA, Beach Boys
INSPIRATION: The cure for anything is salt water: sweat, tears or the sea (Isak Dinesen)

Follow Arianna on ADesign 

Follow me on Kyoss Magazine

sabato 20 luglio 2013

True Event

Sull'onda dei ricordi del mio matrimonio, non potevo fare a meno di dedicare un post a chi mi ha aiutata a rendere il “giorno più bello” un giorno semplicemente perfetto... Non potendo contare su tanti mesi a disposizione per preparare tutto, e considerando che mio marito lavora all'estero (quindi non è sempre presente per potersi occupare di tutto), abbiamo pensato di chiedere aiuto a Cristina, WP di True Event. Siamo partiti domandando solo le bomboniere, ma abbiamo finito con l'affidarci a TE per il libretto messa, la musica in chiesa, i coni riso all'uscita, i centrotavola al ristorante, il tableau, il servizio fotografico, i fiori, la presenza fissa di Cristina per tutta la giornata. TE offre questo e molto di più... Io e mio marito abbiamo buttato giù delle idee, TE ha dato loro forma, anzi, ci ha messo le ali! Ed è grazie a loro che il giorno del nostro matrimonio è stato meraviglioso non solo per noi, ma anche per tutte le persone (amici e parenti) che vi hanno partecipato... Se siete in cerca di idee originali, se avete bisogno di farvi aiutare, se vi manca quel quid in più e non sapete a chi chiedere, il team di True Event è quello che cercate! Cristina, l'instancabile wedding planner; Arianna, la graphic designer; Roberta, fotografa professionista... Questo team vincente trasformerà ogni vostro sogno in realtà!

If I thought about my wedding memories, I can't help but dedicate a post to the people who make “the most beautiful day” a simply perfect day... Considering the time we had to organize everything, and also due to the fact that my husband works abroad (so he's not always available), we thought about asking help to my friend Cristina, WP for True Event. We started only with the party favors, but in the end TE helped us with Mass little books, the music during the celebration, rice boxes out of the church, centerpieces at the restaurant, the photographic service, flowers and Cristina's presence all the day long. TE offers you these services and even more... Me and my husband had some ideas, but TE was able to give them shape; actually, TE makes them fly! Thanks to TE our wedding day was wonderful not only for us, but also for relatives and friends... If you want original ideas, if you need help, if you want something more from your wedding day, True Event is what you're looking for! Cristina, the tireless wedding planner; Arianna, the graphic designer; Roberta, the professional photographer... This winning team makes your dreams come true!


MUSIC: Call Me Maybe, Carly Rae Jepsen
INSPIRATION: Do all you can to make your dreams come true (Joel Osteen)

venerdì 19 luglio 2013

Arianna's World

Oggi, per una volta, non voglio dedicare spazio ad argomenti puramente fashion, ma inserire una piccola parentesi che riguarda una “vecchia” conoscenza di questo blog. Arianna è stata protagonista di molti post con i suoi look, sempre attuali e per tutte le tasche. Oggi vorrei che fosse protagonista in un altro modo, per cui vi invito a passare dal suo sito web e lasciarvi incantare dalla sua esperienza in campo grafico. Siete delle giovani spose in cerca di idee per il vostro matrimonio? Volete fare un regalo speciale a mamma e papà o al fidanzato, confezionando un album personalizzato? Siete professionisti e avete bisogno di un'idea vincente per il vostro biglietto da visita? Dovete aprire un negozio e state cercando il vostro logo perfetto? Bene, Arianna è la persona che fa per voi. Mi raccomando, seguitela!!!

Today I wouldn't spend time on fashion, but I'd like to talk about an “old” friend of this blog. Arianna was a protagonist in many posts with her looks, always modern and low-cost. Today I'd like to make her protagonist in a different way, so let's have a look at her website to see what she can do as a graphic designer. Are you looking for ideas for your wedding? Do you want to make a special present for mum & dad or for your boyfriend, preparing a personalized photo album? Are you a freelancer that needs a successful idea for a business card? Are you opening a shop and looking for the perfect logo for it? Well, Arianna is right up your alley! So... follow her!


MUSIC: Never Ending Story, Limahl
INSPIRATION: Imagination is everything. It is the preview of life's coming attractions (Albert Einstein)

giovedì 18 luglio 2013

Montreal

Prima tappa del mio viaggio “on the road”, Montreal ha il fascino delle capitali europee. La vera cosa che ti fa intuire di essere in Canada è la presenza di polmoni verdi di enormi dimensioni un po' ovunque. Il punto più suggestivo di Montreal è sicuramente il Parc du Mont-Royal, dal cui Belvedere si può ammirare la città all'alto. Si tratta di un posto magico anche per gli animali che vi si possono incontrare (coi quali è davvero facile fare amicizia!): procioni, scoiattoli, oche e piccoli roditori sono solo alcune delle specie che popolano il parco. La sola, vera difficoltà nell'affrontare la salita al Belvedere è il numero infinito di scalinate che si devono fare... Solo l'ultima rampa conta 256 gradini! Quindi, armatevi di scarpe comode (non come le ballerine Tod's che indosso qui, che, per quanto comode, non sostituiscono un bel paio di scarpe da ginnastica) perché la passeggiata è davvero impegnativa. Altra caratteristica climatica di Montreal è il vento. Ai primi di Giugno soffiava sempre una brezza piuttosto gelida, per cui vi consiglio vivamente di portarvi un giacchino (tipo giacca a vento, come il Brema che indosso nelle foto) e una sciarpa per ripararvi nei punti più esposti. Anche un capo con cappuccio o un cappellino non sono una cattiva idea (nelle foto, benché non così visibile, ho una felpina di Tommy Hilfiger con cappuccio). Altro consiglio? Scegliete una borsa comoda, nella quale far stare tutto: la mia Armani Jeans delle foto, benché capiente, era più adatta alla sera perché difficile da portare in spalla. Per i giorni successivi a Montreal, infatti, ho scelto una più comoda tracolla. Altri punti interessanti da vedere in città? Sicuramente Saint Catherine Street, patria di un quartiere gay-friendly molto suggestivo e ricco di negozi; il porto, recentemente ristrutturato e ideale per una passeggiata in totale relax; tutto il quartiere Ville-Marie, centro nevralgico della vecchia Montreal, ricco di musei e splendide chiese.

First stop-over of my “on the road” trip, Montreal has the charm of European capital cities. The real thing that makes you understand you're in Canada is the presence of enormous green spaces all around the city. The most striking point in Montreal is the “Parc du Mont-Royal”, where you can enjoy the city from the top of its panoramic viewpoint. It's also a magical place for the animals (so friendly!) you can meet: raccoon, squirrels, gooses and small rodents are only some of the species you can see into the park. The only problem you have to face with to reach the viewpoint is the number of staircases you have to do... Only the last flight has 256 steps! For this reason, choose a comfortable pair of shoes (not like Tod's slippers you see in my pictures, because, even if they're really good, they can't replace a pair of sneakers), because the walk is really demanding. Another weather feature in Montreal is the wind. At the beginning of June there was a freezing breeze all the time, so my suggestion is always having with you a jacket (like the Brema parka in the pictures) and a scarf to be used in the most exposed points. Also an item with hood or a hat can be useful (in the pictures, even if not visible, I wear a Tommy Hilfiger hoodie). Another suggestion? Choose a comfortable bag, where you can put everything: my Armani Jeans bag, even if capacious, was more suitable for the evening than for the day, because it was difficult putting it on my shoulder. For the subsequent days in Montreal, in effect, I chose a more comfortable shoulder bag. Other interesting places to see in the city? Saint Catherine Street, a gay-friendly quarter full of shops; the old port, recently reorganized, ideal for a relaxing walk; all the Ville-Marie district, nerve center of the old Montreal, so full of museums and historical churches.


Other details of the look
Jeans: Diesel
Pants: Siviglia
Scarf: MCS
Sequined sneakers: Hogan Rebel
Shoulder bag: Gabs
 
MUSIC: That's Amore, Dean Martin
INSPIRATION: I never travel without my diary. One should always have something sensational to read in the train (Oscar Wilde)

Follow me on Bloglovin 

mercoledì 17 luglio 2013

Striped shirt

Le righe sono davvero un dettaglio perfetto per l'ufficio, soprattutto quando sono su una camicia con manica a ¾. Ecco quindi cosa ho indossato ieri per la mia giornata lavorativa, scegliendo pantaloni lunghi per un falso allarme pioggia...

Stripes are the perfect detail for the office, especially when they're on a shirt with three-quarters sleeves. So find here below yesterday's working outfit (long trousers were chosen due to a false alarm for rain)...


 
Striped shirt: Tommy Hilfiger
Trousers: Siviglia
Slippers: Tod's
Lilac, vintage belt: Gianfranco Ferré
Bracelets: Camomilla


MUSIC: Paint the Silence, South
INSPIRATION: Once you can accept the universe as matter expanding into nothing that is something, wearing stripes with plaid comes easy (Albert Einstein)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin 

martedì 16 luglio 2013

Funny moments...

Qualche volta mi piace vestirmi in modo spiritoso, dandomi arie da ragazzina. Il look di questo post è proprio dedicato al mood scanzonato: quello che ti fa sentire giovane, quello che ti fa fare un bel sorriso e... sì, anche quello che, alla fine, è comodo anche in casa!

Sometimes I like getting dressed in a funny way, thinking I'm still a little girl. The look in this post is dedicated to this easy-going mood: the one that makes you feel young, the one that makes you happy and... yes, also the one that, in the end, is also comfortable at home!

T-shirt and shorts: Abercrombie & Fitch


MUSIC: Fireworks, Katy Perry
INSPIRATION: I love Mickey Mouse more than any woman I have ever known (Walt Disney)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin 

Baby Tees

Le Tees altro non sono che le T-shirt... Oggi, con l'aiuto di Elisa, ve ne propongo una carrellata del marchio Happiness, disponibili online sul sito! Sono divertenti e spensierate... E soprattutto sono davvero un must per le mamme fashioniste!

If you didn't know, tees means T-shirts... Today, with Elisa's help, I show you some Happiness T-shirts, available online! They're funny and happy-go-lucky... And, above all, they're a must-have for fashion Mums!

Tee 1: Happiness
Tee 2: Happiness
Tee 3: Happiness



MUSIC: Cry Baby, Janis Joplin
INSPIRATION: Since people are going to be living longer and getting older, they'll just have to learn how to be babies longer (Andy Warhol)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin  

Follow Elisa on Instagram - ely089