lunedì 31 ottobre 2016

A week after...

Dopo una settimana, quello che mi sento di dire è GRAZIE. Grazie all’agriturismo Valdibarco che ci ha ospitati. Grazie al suo staff (proprietari, camerieri e figli). Grazie a tutti gli espositori che hanno partecipato. Grazie alle persone che hanno creduto in noi. Grazie agli ospiti. Grazie a tutti coloro che ci hanno lasciato nuove idee e spunti. Grazie a Diego per la grafica e la musica. Grazie ai miei genitori e a mio marito per il loro supporto. Grazie a Maria, mia socia, mio braccio destro, mio angelo custode. Grazie a tutti, ancora e ancora. E appuntamento al prossimo “All the women I am” con tantissime novità… Restate connessi!!!

After a week, I want to say “THANK YOU”. Thanks to the Valdibarco Agritourism. Thanks to the staff (owners, waiters and kids). Thanks to the exhibitors. Thanks to the people that believed in us. Thanks to our guests. Thanks to the ones who left us new ideas and suggestions. Thanks to Diego for the graphics and the music. Thanks to my parents and my husband for their support. And thanks to Maria, my partner, my right-hand woman, my guardian angel. Thanks, everyone, again and again. And see you soon, at the next “All the women I am”, with many news… Stay tuned!!!


MUSIC: Woman, John Lennon
INSPIRATION: If you want something said, ask a man; if you want something done, ask a woman (Margaret Thatcher)

sabato 29 ottobre 2016

giovedì 27 ottobre 2016

About my goals...

Qualche giorno fa una persona a me molto cara mi ha chiesto: “Ma dimmi una cosa… Com’è che tu, ogni volta che ti metti in testa qualcosa, hai il potere di realizzarla per davvero, a volte anche in modi che a me sembrano impossibili? Voglio dire, come fai?”. Beh, avete presente quando una domanda vi prende alla sprovvista? Ecco, è quello che ho provato io. Dopo i primi secondi d’incredulità, ho risposto: “Davvero pensi questo di me?”. E lei: “Sì, davvero. E ti dirò di più: non penso di essere la sola!”. Da qui ha iniziato ad elencare le cose che, secondo lei, sono riuscita a fare fino ad oggi con successo: laurearmi in una facoltà complessa, trovare un lavoro che mi piace e nel quale ho una certa responsabilità, gestire una relazione a distanza, gestire una figlia in una relazione a distanza, aprire un blog e curarlo, pensare con un’altra persona ad un evento ed organizzarlo. Volete sapere la verità? Dovrei riprendere una frase di Kung Fu Panda per dirlo al meglio: l’ingrediente segreto non esiste. Ed è proprio così… Non credo che ci sia una ricetta particolare per riuscire nelle cose. Voglio dire, non è una banalità affermare che si deve volere davvero qualcosa perché quel qualcosa accada. Ci sono troppe persone che mi dicono spesso di volere qualcosa, ma che poi, all’atto pratico, dimostrano l’esatto contrario. “Voglio davvero quel lavoro, poi però che non mi si chieda di fare straordinari perché, caspita, io ho la mia vita”. “Voglio davvero un figlio, ma adesso non posso fare a meno di dirti quante cose mi mancano di quando ero single o quanto fastidio provo per quell’altra donna che è tutta curata e bella e in carriera solo perché non ha figli”. No, ragazzi, è qui che sbagliamo. L’erba voglio cresce solo nel giardino del re, mi dicevano sempre da piccola. Ed è vero. Non basta dire “voglio” perché una cosa si realizzi. Servono costanza, pazienza, impegno: in una parola, dedizione. Dedicatevi alle vostre passioni con sforzi concreti e costanti. Possono essere anche pochi passi, che dico, un solo passo, purché il progresso sia continuo. E quando siete arrivati all’obiettivo, non accontentatevi, ma continuate ad immaginare nuovi orizzonti, nuove mete, nuove ambizioni. Perché, in fondo, “siamo fatti della stessa sostanza dei sogni” …

A few days ago, a dear friend asked me: “Tell me something… How is it possible that, when you have an idea, you’re able to realize it, in ways that seem impossible to me? I mean, how you can do that?”. Well, do you know when a question takes you off guard? That’s exactly what I’ve felt. After the first seconds of disbelief, I replied: "Do you really think this about me?". And she said: “ Yeah, of course. And I’m not the only one”. So she began to list the things that, according to her, I was able to successfully do over the years: graduating at the university, finding a job I love, with many responsibilities, handling a long distance relationship, managing a daughter in a long distance relationship, starting a blog and curating it, thinking with another person about an event and organizing it. Do you want the truth? I should mention a Kung Fu Panda sentence to say it best: the secret ingredient doesn’t exist. And this is true… I don’t think there is a particular recipe for succeeding in things. I mean, it's not trivial saying that you have to really want something to make it happen. Too many people often tell me they want something, but then, basically, they prove the contrary. “I really want that job, but they cannot ask me to do overtimes, because, gosh, I have my own life!”. “I really want a child, but now I can’t help but tell you how many things I miss about my single life or how annoyed I feel about that woman who is always perfect and concentrated in her career just because she has no children”. No, guys: this is wrong. You can't always get what you want just because you said “I want it”. It’s not enough. You need perseveration, patience, commitment: in a word, dedication. Devote yourself to your passions, with concrete and permanent efforts. Only few steps, or just a little one, but every day. And when you reach your goal, always demand for something more, thinking about new horizons, new destinations, new ambitions. Because, after all, “we are such stuff as dreams are made on” …

Fred Perry shirt
Lacoste cardigan
Diesel ripped jeans
Hogan Rebel sneakers

MUSIC: We Will Rock You, Queen
INSPIRATION: Hard work beats talent when talent doesn’t work hard (Tim Notke)

mercoledì 26 ottobre 2016

#Beauté

Chanel products

MUSIC: Sai Che, Marco Mengoni
INSPIRATION: La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla (David Hume)

Follow ME on Instagram – bettal81
#MEhashtagpost

lunedì 24 ottobre 2016

Contrasti

Bianco e nero. Nero e oro. Luce e ombra. Forse ultimamente non sono molto fantasiosa nella scelta dei capi, ma mi piace molto giocare sui contrasti più semplici. Quelli che, a partire da un look basic, non vanno a modificare il concetto del look stesso, ma aggiungono solo un tocco di luminosità.

Black and white. Black and gold. Light and shadow. Recently I’m not so creative when it comes to choose the items, but I really love playing with simple contrasts. The ones that, starting with a basic look, don’t change the whole concept, but just add a touch of brightness.

Diesel jacket
Calzedonia denim leggings
Prada bag

MUSIC: Cast No Shadow, Oasis 
INSPIRATION: Shadow owes its birth to light (John Gay)